Prova scritta concorso Unico Ripam Lavoro per l’Assunzione a tempo indeterminato di 1.514 ( elevato a 1541) unità di personale nei diversi profili del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, dell’INL e dell’INAIL

Prova scritta dal 25 al 29 ottobre 2021

Si svolgeranno in più regioni, dal 25 al 29 ottobre 2021,  le prove  scritte di cui al Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di  1514 ( millecinquecentoquattordici )  posti di personale non dirigenziale, a tempo indeterminato, da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, dell'Ispettorato nazionale del lavoro e dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro. (GU n.60 del 30-07-2021).
I candidati regolarmente iscritti on line , che non abbiano avuto comunicazione dell’esclusione dal concorso e siano in regola con il versamento della quota di partecipazione, devono presentarsi puntualmente nella sede, nel giorno e all’ora stabiliti per ciascun profilo
La Prova scritta per ogni singolo codice di concorso si svolgerà secondo il calendario allegato.

Profilo  CU/ISPL   Prove scritte dal 25 ottobre  al 26 ottobre 2021
Profilo CU/GIUL    Prove scritte dal 27 ottobre  al 29 ottobre 2021
Calendario prova scritta tiene conto delle seguenti ripartizioni regionali:

  • In Piemonte sono convocati i  candidati residenti in Piemonte, Lombardia, Valle d'Aosta/Vallèe D'Aoste, Friuli-Venezia, GiuliaTrentino-Alto Adige/Südtirol, Liguria, Veneto e Emilia Romagna
  • In Calabria sono convocati i candidati residenti  in Calabria
  • In   Campania sono convocati i candidati residenti  in Campania e Molise
  • Nel   Lazio   sono convocati i   candidati residenti  nel  Lazio, Abruzzo, Toscana, Marche , Stato Estero, Umbria
  • In   Puglia   sono convocati i   candidati residenti  in Puglia e Basilicata
  • In Sardegna  sono convocati i candidati residenti  in Sardegna
  • In Sicilia sono convocati i candidati residenti  in Sicilia

 
I candidati che NON si presenteranno a sostenere la prova nella sede, giorno e ora stabiliti saranno considerati rinunciatari al concorso quali che siano le cause dell’assenza anche indipendenti dalla loro volontà, ancorché dovuta a forza maggiore.
La violazione delle misure per la tutela della salute pubblica a fronte della situazione epidemiologica comporta l'esclusione dal concorso.
Si forniscono, altresì, le istruzioni che i candidati dovranno seguire per il corretto svolgimento della prova. 
Per ogni eventuale aggiornamento e comunicazione i candidati sono invitati a tenersi costantemente aggiornati tramite il sito Ripam.
 
I candidati sono invitati a prendere visione del calendario di convocazione e dell'avviso contenente le istruzioni e le misure di sicurezza ivi riportate, nonché del Protocollo concorsi DFP. 
Come specificato nell'avviso allegato, i candidati avranno a disposizione 60 minuti per sostenere la prova scritta.
 
Il presente avviso ha valore di notifica