FAQ concorso Ripam MAECI

Di seguito le domande poste frequentemente ai nostri operatori dopo la pubblicazione dei bandi di concorso. Le FAQ sono costantemente aggiornate sulla base dei quesiti maggiormente frequenti posti dagli interessati alla partecipazione al concorso

 
Compilazione della domanda
 

  1. Dove trovo le informazioni per compilare la domanda?

Prima di iniziare a compilare il format elettronico Le suggerisco di leggere attentamente le prescrizioni contenute nel bando di concorso e nella “Guida alla compilazione” presente nella pagina di registrazione.
 

  1. Devo andare necessariamente alla posta per fare il versamento?

No, è possibile anche il bonifico bancario o altre forme di versamento on-line che rilascino specifica ricevuta di versamento
 

  1. Come verifico se sono iscritto?

Accedendo al sistema con le Sue credenziali e soprattutto dalla ricevuta di avvenuta iscrizione.
 

  1. Perché al termine della compilazione della pagina ritorno automaticamente all’inizio della stessa?

Se il sistema dopo la prima “schermata” La riporta all’inizio pagina, dipende dal tipo di browser che sta usando; il format acquisisce comunque tutti i Suoi dati, e può compilare in maniera integrale e regolare la domanda utilizzando la barra di scorrimento. Se vuole procedere in maniera più rapida, Le suggeriamo di utilizzare internet Explorer, uno dei browser più comuni.
 

  1. Perché il sistema non accetta il mio codice fiscale?

E’ molto probabile che Lei inavvertitamente abbia digitato in ordine inverso nome e cognome, o che risulti già iscritto al concorso; se il problema sussiste anche dopo la verifica dell’iscrizione, lo segnalali all’indirizzo di posta elettronica iscrizioni.ripam@formez.it allegando la scansione di un documento di identità.
 

  1. Cosa accade nel caso di omocodia?

Vi sono casi rari di omocodia, ovvero di due persone con identici dati anagrafici.
Pertanto, non potendo sussistere degli identici codici fiscali lo Stato assegna ad una delle persone interessate un codice differente. Avendo Lei avuto un codice diverso da quello generabile dai Suoi dati anagrafici, il sistema non lo riconosce. A tal fine non deve utilizzare il codice che le è stato assegnato dallo Stato, bensì, quello che avrebbe avuto se non vi fosse stata omocodia con altro cittadino (CF che può generare facilmente da appositi programmi fornendo i suoi dati anagrafici). Successivamente deve segnalare a mezzo posta elettronica all’indirizzo: iscrizioni.ripam@formez.it il suo codice fiscale ufficiale allegando il documento di identità.
 

  1. Cosa succede se ho inoltrato una domanda contenente errori di digitazione?

Se ha stampato la ricevuta di avvenuta iscrizione lei è regolarmente iscritto. Se l'errore è un semplice refuso e non riguarda i dati anagrafici essenziali (nome, cognome, data di nascita e codice fiscale), non c'è bisogno di segnalarlo, contrariamente inviare apposita segnalazione al seguente indirizzo di posta elettronica iscrizioni.ripam@formez.it
 

  1. Perché non ho ricevuto la e-mail di conferma di iscrizione?

E’ possibile che il suo gestore di posta elettronica abbia interpretato come “spam” il messaggio. Controlli nella cartella specifica. Oppure lei ha inserito solo la PEC per la quale non è prevista la risposta automatica. Inserisca anche la posta elettronica ordinaria. In ogni caso vale la ricevuta di avvenuta iscrizione.
 

  1.  Il sistema non riconosce alcuni caratteri speciali. Ad esempio le virgolette (“). Come posso fare?

Inserisca solo quelli che prende il sistema.
     
      10. Il mio titolo di studio è XXXXX posso partecipare al concorso?
Sulla base di quanto specificato nell’art. 2 del bando, è cura del candidato accertarsi di essere in possesso dei requisiti previsti per la partecipazione al concorso. A tal fine si consiglia di leggere attentamente gli allegati ai bandi, n. 1, 2 e 3
   
     11. Per quanto riguarda i titoli che danno luogo a precedenza/preferenza ai sensi del DPR487/94, relativamente al “lodevole servizio prestato per non meno di un anno.....”, cosa occorre poter dimostrare?
Occorre una dichiarazione del dirigente dell’ente presso cui si è prestato servizio, attestante la qualità ed il merito del candidato
   
     12. Posso partecipare ad entrambi i concorsi?
Si, se ritiene di essere in possesso dei requisiti previsti dai due bandi può partecipare ad entrambi. In tal caso deve effettuare due distinte iscrizioni e due distinti versamenti
 
      13. Quali testi posso utilizzare per prepararmi al concorso?
Ripam non pubblica testi e non organizza corsi per la preparazione al concorso. Secondo quanto previsto nel bando, all'art. 6, comma 2, sarà pubblicata la banca dati dei quesiti dalla quale saranno estratti quelli oggetto della prova
 

      14. Le credenziali con le quali ho effettuato l'iscrizione al concorso, non mi consento di iscrivermi anche all'altro.

Per partecipare ai due concorsi deve effettuare due registrazioni differenti

 

 

     15. Non riesco a entrare nella mia domanda, il sistema non riconosce la password

La password deve essere inserita rispettando maiuscole e minuscole, verifichi nella mail che le è stata inviata dal sistema

 

 

     16. La sede di destinazione sarà in Italia o all'estrero?

Secondo quanto previsto all'art. 3, comma 2, lett. p) oppure q) dei due bandi: "...di essere a conoscenza delle norme che regolano il servizio all’estero alle dipendenze del Ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di essere disposto a trasferirsi in qualsiasi sede all’estero ove l’Amministrazione lo destini a prestare servizio" 

 

 

       17. Ai fini della valutazione titoli di cui all'art. 7, è valutabile il mio titolo di studio conseguito XXXXX. L'esperienza profesionale svolta presso l'ente XXXXX, mi sarà valutata?

Essendo l’attività di valutazione dei titoli, a termini di bando di esclusiva pertinenza della commissione esaminatrice, sia per quanto attiene la pertinenza dei titoli che il grado di pertinenza ai fini della attribuzione del punteggio, la invitiamo, laddove lo ritenga opportuno, di inserire il titolo da lei indicato nella domanda al fine di sottoporlo a valutazione della commissione esaminatrice