Domande frequenti relative alla selezione pubblica per il reclutamento di 1.956 unita' di personale non dirigenziale, a tempo determinato varie aree, per il Ministero della cultura, il Ministero della giustizia e il Ministero dell'istruzione

Domande frequenti relative ai tirocini e alle iscrizioni a più codici di concorso

 
Con riferimento al concocorso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4ª Serie Speciale, Concorsi ed Esami, n. 28 dell’8 aprile 2022, il bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di 1956 unità di personale non dirigenziale a tempo determinato e a tempo parziale di diciotto ore settimanali, della durata di diciotto mesi, da destinare presso il Ministero della cultura, il Ministero della giustizia ed il Ministero dell’istruzione, 
In considerazione delle domande frequenti, poste dai candidati, si precisa quanto segue:
 
 
Domanda: Ho svolto il tirocinio come collaboratore scolastico ATA avendo il titolo di studio originariamente previsto per l’accesso ai percorsi di formazione e lavoro presso il Ministero dell’istruzione. Posso presentare domanda di partecipazione per il profilo di collaboratore scolastico ATA?
Risposta: Si, è possibile presentare domanda di partecipazione esclusivamente per il codice corrispondente al tirocinio formativo che il candidato ha svolto o sta svolgendo come espressamente stabilito dall’art. 4, comma 2, del bando.
 
Si ricorda che ai sensi dell’art. 4, comma 4, del Bando, ai fini della partecipazione, in caso di più invii della domanda di partecipazione, si terrà conto unicamente della domanda inviata cronologicamente per ultima, intendendosi le precedenti integralmente e definitivamente revocate e private d’effetto.
 
 
Domanda: Il tirocinio ex art. 73 D.L. 69/2013 costituisce titolo di accesso alla procedura selettiva in oggetto?
Risposta: NO. Il tirocinio ex art. 73 D.L. 69/2013 non costituisce titolo di accesso alla procedura selettiva in oggetto in quanto non rientra nei “percorsi di formazione e lavoro” indicati dal bando.
Infatti, l’ art. 2, comma 1 lettera a), del bando tra i requisiti di ammissione prevede espressamente “essere o essere stati tirocinanti nell'ambito dei percorsi di formazione e lavoro presso le sedi del Ministero della cultura, del Ministero della giustizia e del Ministero dell'istruzione nelle Regioni previste dall'art. 50-ter del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106”.
Il tirocinio ex art. 73 D.L. 69/2013, invece, costituisce titolo di preferenza ai sensi dell’art. 8, comma 4, del bando che dispone espressamente: “Costituisce, altresì, titolo di preferenza a parità di merito e di titoli l'avere svolto, con esito positivo, lo stage presso gli uffici giudiziari ai sensi dell'articolo 73, comma 14, ultimo alinea, del decreto legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito dalla legge 9 agosto 2013, n. 98”. “  
 
 
 
Domanda: Ho svolto il tirocinio presso il Ministero della cultura. Per quale profilo della procedura selettiva posso presentare domanda di partecipazione?
Risposta: è possibile presentare domanda di partecipazione in base al titolo di studio esclusivamente per il codice corrispondente al tirocinio formativo che il candidato ha svolto o sta svolgendo.
In particolare:

  1. I candidati con assolvimento dell’obbligo scolastico o diploma di istruzione secondaria di primo grado possono presentare domanda di partecipazione esclusivamente per i profili di area funzionale II, fascia retributiva F1, nel codice corrispondente al tirocinio svolto o in corso di svolgimento;
  2. I candidati in possesso del diploma di istruzione secondaria di II grado conseguito presso un istituto statale, paritario o legalmente riconosciuto possono presentare domanda di partecipazione esclusivamente per i profili di area funzionale II, fascia retributiva F2, nel codice corrispondente al tirocinio svolto o in corso di svolgimento;
  3. I candidati in possesso di laurea, diploma di laurea, laurea specialistica, laurea magistrale possono presentare domanda di partecipazione esclusivamente per i profili di area funzionale III, fascia retributiva F1, nel codice corrispondente al tirocinio svolto o in corso di svolgimento.

 
Ad esempio: Se si ha un diploma di istruzione secondaria di II grado non si può partecipare alla selezione per l’area funzionale II, fascia retributiva F1, ma soltanto per l’area funzionale II, fascia retributiva F2 nel profilo in cui si è svolto il tirocinio.
Analogamente, se si ha una laurea non si può partecipare alla selezione per l’area funzionale II, ma soltanto per l’area funzionale III, fascia retributiva F1 nel profilo in cui hai svolto il tirocinio.
Ferma restando la corrispondenza del profilo della procedura selettiva con il tirocinio svolto o in corso di svolgimento, si guardi alla seguente tabella esemplificativa dei titoli di studio.
VEDI TABELLA
 
Si ricorda che ai sensi dell’art. 4, comma 4, del Bando, ai fini della partecipazione, in caso di più invii della domanda di partecipazione, si terrà conto unicamente della domanda inviata cronologicamente per ultima, intendendosi le precedenti integralmente e definitivamente revocate e private d’effetto.
 
******************************************************************
Domanda: Sono in possesso di un titolo di studio superiore rispetto a quello previsto per il tirocinio svolto o in corso di svolgimento. Posso partecipare al profilo corrispondente al titolo di studio superiore?
Risposta: No, poiché come espressamente stabilito dall’art. 4, comma 2, del bando, “la domanda può essere presentata esclusivamente per il codice di cui al precedente articolo 1, comma 3, corrispondente al tirocinio formativo che il candidato ha svolto o sta svolgendo”. In altri termini, se si è svolto o si sta svolgendo un tirocinio in forza del diploma di scuola superiore di II grado e si è conseguita la laurea, non si può presentare domanda di partecipazione al profilo dell’area funzionale III, fascia retributiva F1, ma soltanto a quello dell’area funzionale II, fascia retributiva F2 corrispondente al tirocinio svolto o in corso di svolgimento.
Analogamente, se si è svolto o si sta svolgendo un tirocinio in forza del diploma di scuola superiore di I grado e si è conseguito il diploma di scuola superiore di II grado, non si può presentare domanda di partecipazione al profilo dell’area funzionale II, fascia retributiva F2, ma soltanto a quello dell’area funzionale II, fascia retributiva F1 corrispondente al tirocinio svolto o in corso di svolgimento”.
 
Si ricorda che, ai sensi dell’art. 4, comma 4, del Bando, ai fini della partecipazione, in caso di più invii della domanda di partecipazione, si terrà conto unicamente della domanda inviata  cronologicamente per ultima, intendendosi le precedenti integralmente e definitivamente revocate e private d’effetto.
 
******************************************************************
 
Domanda: Con quale tirocinio è possibile presentare domanda ai sensi dell’art. 4, comma 2, del bando?
Risposta: Come espressamente stabilito dall’art. 4, comma 2, del Bando di concorso la domanda può essere presentata esclusivamente per il codice di cui al precedente articolo 1, comma 3, corrispondente al tirocinio formativo che il candidato ha svolto o sta svolgendo. Nello specifico, l’art. 2 comma 1 lettera a) del bando indica come requisito di ammissione l’essere o essere stati tirocinanti nell'ambito dei percorsi di formazione e lavoro presso le sedi del Ministero della cultura, del Ministero della giustizia e del Ministero dell'istruzione nelle Regioni previste dall’articolo 50-ter del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106, ovvero nelle regioni, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.
 
 
******************************************************************
Domanda: è possibile iscriversi a più Codici concorso?
 
Risposta: NO. Come espressamente stabilito dall’art. 4, comma 2, del Bando di concorso la domanda può essere presentata esclusivamente per il codice di cui al precedente articolo 1, comma 3, corrispondente al tirocinio formativo che il candidato ha svolto o sta svolgendo.
Ai sensi dell’art. 4, comma 4, del Bando di concorso, ai fini della partecipazione, in caso di più invii della domanda di partecipazione, si terrà conto unicamente della domanda inviata cronologicamente per ultima, intendendosi le precedenti integralmente e definitivamente revocate e private d’effetto.
Si invita pertanto tutti i candidati a leggere con la dovuta attenzione il bando di concorso e a presentare domanda esclusivamente per il codice concorso corrispondente al tirocinio formativo che il candidato ha svolto o sta svolgendo.
Si rammenta, infine, che ai sensi dell’art. 13, comma 4, del Bando di concorso il Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri, con provvedimento motivato, può disporre in qualsiasi momento della procedura selettiva  l’esclusione dalla procedura medesima per difetto dei prescritti requisiti, per la mancata o incompleta presentazione della documentazione prevista o in esito alle verifiche richieste dalla medesima procedura.
 
 
Vai al bando
 

AllegatoDimensione
PDF icon Faq con tabella titoli di studio115.54 KB