Concorso Unico Lavoro. Pubblicazione graduatorie di merito profili GIUL e ISPL aggiornate

 
Con riferimento al bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 1.514 posti, elevati a n. 1.541, di personale a tempo indeterminato, da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, dell’Ispettorato nazionale del lavoro e dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (Gazzetta Ufficiale 4 Serie Speciale Concorsi ed esami n. 68 del 27 agosto 2019 e successivo avviso di modifica e riapertura dei termini pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4^ serie speciale “Concorsi ed esami” n. 60 del 30 luglio 2021),  si pubblicano, in allegato,  le  GRADUATORIE FINALI  DI MERITO AGGIORNATE,  Profili CU/GIUL e CU/ISPL, approvate dalle Commissioni Esaminatrici e validate dalla Commissione Ripam nella seduta del 25 maggio 2022.
A breve saranno pubblicate le informazioni relative al sistema per la scelta delle amministrazioni da parte dei candidati. Pertanto, si consiglia vivamente ai candidati vincitori di monitorare il sito http://riqualificazione.formez.it  e Step One.
I candidati vincitori potranno scegliere l’amministrazione e la sede secondo l’ordine di graduatoria per ciascuno dei profili di cui all’articolo 1 del bando, fatto salvo il possesso dei requisiti di cui all’articolo 2 e ferma restando la scelta prioritaria tra le sedi disponibili, salvo il possesso dei predetti requisiti, ai sensi dell’articolo 21, comma 1, della legge 5 febbraio 1992, n. 10.
Le quote di riserva di cui all’articolo 3 e all’articolo 18 della legge 12 marzo 1999  n. 68 risultano coperte.
Relativamente al Profilo professionale amministrativo/Funzionario area amministrativa giuridico contenzioso Codice CU/GIUL
per le 131 unità di Funzionario area amministrativa giuridico contenzioso da inquadrare nei ruoli dell’Ispettorato nazionale del lavoro e le 84 unità da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali il bando prevede il  possesso di uno dei titoli di studio di seguito indicati:
Lauree Magistrali (LM) in: LMG/01 Giurisprudenza; LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni; LM-62 Scienze della politica o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.
Lauree specialistiche (LS) in: 22/S Giurisprudenza; 102/S Teoria e tecniche della normazione e dell'informazione giuridica; 71/S Scienze delle Pubbliche amministrazioni; 70/S Scienza della Politica o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.
Diploma di laurea (DL) in: Giurisprudenza o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa.
Classi di Laurea (L) in: L14 Scienze dei servizi giuridici, L16 Scienze dell'Amministrazione e dell'organizzazione, L36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
 
Pertanto,  relativamente al  profilo CU/GIUL, esclusivamente i candidati vincitori in possesso dei titoli sopra indicati  potranno scegliere Ispettorato nazionale del lavoro e Ministero del lavoro e delle politiche sociali.
 
 

AllegatoDimensione
PDF icon Graduatoria GIUL aggiornata1.04 MB
PDF icon Graduatoria ISPL aggiornata796.55 KB