Concorso Ripam Coesione: al via le prove scritte

Le prove si terranno a Roma presso il Comando Generale dei carabinieri, Caserma Salvo D'Acquisto

 
Si svolgeranno nei giorni 11 e 12 febbraio le prove scritte di cui al concorso per titoli ed esami “RIPAM COESIONE” per il reclutamento complessivo di n. 120 (centoventi) unità di personale di ruolo di Categoria A-F1 o area III-F1, presso diverse Amministrazioni, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale “Concorsi ed esami” - n. 20 del 13/03/2015.
La sede di svolgimento è Roma, presso il Comando Generale dei Carabinieri - Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento - Caserma Salvo D’Acquisto, Viale Di Tor Di Quinto 153. Il diario dei tre diversi profili concorsuali è il seguente:
Codice AG8/FSE: 11 febbraio ore 13.30
Codice TC8/FSE:  12 febbraio ore 08.30
Codice SI8/FSE:  12 febbraio ore 13.00
Oltre ai candidati che hanno superato entrambe le prove preselettive di cui agli elenchi pubblicati sul sito Ripam, sono ammessi a sostenere le prove scritte: n. 28 candidati che, ad oggi, hanno ottenuto apposito provvedimento di ammissione con riserva dall’autorità competente o apposita notifica dal Formez, nonché n. 14 candidati che hanno dichiarato una invalidità pari o superiore all’80% e, in base al decreto legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito dalla legge 11 agosto 2014, n. 114, sono ammessi di diritto alle prove scritte.
I candidati dovranno presentarsi muniti del documento di identità dichiarato nella domanda inoltrata on-line, di penna a sfera di colore nero, della ricevuta di iscrizione stampata dal sistema step-one con codice a barre leggibile, oppure della tessera sanitaria.
Si ricorda che l’assenza dalle prove comporta l’esclusione dal concorso, qualunque ne sia la causa.
I candidati diversamente abili bisognosi di assistenza e/o di tempi aggiuntivi per lo svolgimento delle prove, dovranno far pervenire, ai sensi dell’art.4 del bando, la documentazione di supporto alla dichiarazione già resa sul proprio handicap, per consentire la necessaria ed adeguata assistenza. Detta dichiarazione dovrà  essere inviata per posta elettronica all'indirizzo: iscrizioni.ripam@formez.it e dovrà contenere esplicito riferimento alle limitazioni che l’handicap determina in funzione delle procedure preselettive e selettive. In ogni caso, i tempi aggiuntivi eventualmente concessi non eccederanno il 50% del tempo assegnato per le prove.
Ai sensi della legge 8 marzo 1989 n.101, i candidati di religione ebraica convocati a sostenere la prova il giorno 12 febbraio, ultimate le medesime, se le conseguenti procedure dovessero protrarsi oltre il tramonto, potranno chiedere di lasciare anticipatamente la sede di prova, per rispettare la festa dello Shabbat. I candidati di religione islamica convocati a sostenere la prova nella medesima giornata, per la recita delle preghiere del venerdì avranno facoltà di recarsi in apposita sala annessa alla sede di svolgimento della prova, in orari non coincidenti con quelli di svolgimento delle prove stesse. 
Le banche dati dei test, saranno disponibili sul sito Ripam a partire dal 21 gennaio 2016; dal giorno 1 febbraio saranno pubblicate le griglie di risposta.
Tutti i test oggetto delle prove saranno sorteggiati, direttamente e pubblicamente il giorno del loro svolgimento, tra quelli delle suddette banche dati. Le tre prove scritte, relative a ciascun profilo concorsuale, si terranno in successione, senza soluzione di continuità, con un tempo unico per il loro svolgimento pari a 70 minuti per un totale di 120 test ripartiti come segue:
• 80 quesiti per la prima prova: 0,50 punti per ogni risposta esatta, – 0,20 per ogni risposta errata, nessuna penalità per le risposte omesse;
• 20 quesiti per la prova di lingua inglese: 0,25 punti per ogni risposta esatta, – 0,10 per ogni risposta errata, nessuna penalità per le risposte omesse;
• 20 quesiti per la prova di informatica: 0,25 punti per ogni risposta esatta, – 0,10 per ogni risposta errata, nessuna penalità per le risposte omesse. 
L’esito delle letture ottiche degli elaborati sarà comunicato in sede di svolgimento delle prove nel più breve tempo possibile. Le operazioni di correzione e abbinamento saranno pubbliche e trasmesse in diretta streaming. Sul sito internet Ripam, a partire dal 12 febbraio 2016 saranno pubblicati gli elenchi nominativi provvisori dei candidati risultati idonei alle prove, nonché indicazioni sulle modalità di svolgimento delle prove orali (accedi al decreto di nomina delle tre commissioni d’esame nominate dalla Commissione Interministeriale su designazione della presidenza del Consiglio dei Ministri) e sul loro calendario che sarà pubblicato almeno 20 giorni prima del loro svolgimento.
Entro la data di approvazione definitiva degli esiti delle prove scritte da parte della Commissione Interministeriale, sul sito Ripam saranno pubblicati i punteggi attribuiti dalle Commissioni d’esame ai titoli. Ai sensi dell’art.3 del bando, la Commissione interministeriale per l'attuazione del progetto RIPAM, successivamente all’espletamento delle prove, potrà disporre con provvedimento motivato l’esclusione dal concorso dei candidati ammessi con ampia riserva, per difetto dei prescritti requisiti o per la mancata o incompleta presentazione della documentazione prevista.
Per ulteriori dettagli consultare l'avviso allegato.
I candidati sono invitati a tenersi costantemente aggiornati tramite il sito Ripam, e a prendere visione dell’avviso allegato.
Il presente avviso ha valore di notifica
 
Scarica l'avviso per le prove scritte
Accedi alla delibera di nomina delle commissioni d'esame

AllegatoDimensione
avviso_prove_scritte.pdf182.23 KB
delibera_commissioni_coesione.pdf29.6 KB